Home - Ambiente ed energia - Caratterizzazione di siti contaminati produttivi o dismessi

Caratterizzazione di siti contaminati produttivi o dismessi

SIGE opera da 12 anni nel settore dei siti contaminati e ha sviluppato notevoli esperienze per quanto riguarda le fasi progettuali, investigative e operative che conducono alla messa in sicurezza e/o alla bonifica con le modalità previste dal D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152.
Nei casi di:

  1. 1 - Aree industriali in attività: contaminazioni a seguito di eventi accidentali
  2. 2 - Aree industriali in attività: contaminazioni pregresse
  3. 3 - Aree industriali dismesse

SIGE è in grado di fornire una forte capacità tecnica e gestionale articolata nei seguenti servizi:

Risorse
La qualità del servizio è garantita dalla capacità dell'Azienda di creare un team interdisciplinare che assicura le soluzioni ottimali nella gestione dei siti inquinati. Oltre al proprio personale, uno staff di laureati e tecnici esperti che operano da anni in campo ambientale, SIGE dispone di una rete di fornitori qualificati, dalla comprovata esperienza nel campo delle bonifiche: progettisti e strutture collaudate per gli interventi operativi.

Autorizzazioni, certificazioni, attrezzature per indagini, campionamento e analisi chimiche
La Servizi Industriali Genova SIGE S.r.l. è iscritta alla categoria 9 (bonifica di siti) , Classe D, dell'Albo Nazionale Gestori Ambientali (Iscrizione N. GE07210).
Per lo svolgimento delle proprie attività, all'interno o all'esterno delle proprie strutture, SIGE adotta un Sistema di Gestione Integrato Qualità- Ambiente e Sicurezza certificato secondo le norme internazionali UNI EN ISO 9001:2008 e UNI ENI ISO 14001:2004 e conforme ai requisiti dello standard BS OHSAS 18001:2007.

Il personale è stato opportunamente formato in merito alle corrette prassi gestionali a cui attenersi per operare in conformità ai requisiti di legge e normativi in materia di garanzia della qualità, tutela dell'ambiente e della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Il laboratorio chimico è accreditato in conformità alla Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005.
L'esecuzione delle operazioni di campionamento avviene secondo procedure consolidate e conformi a quanto previsto dal D.Lgs. 152/06 e da protocolli operativi APAT.

Campionamento e misurazione

Terreno
Sonde perforatrici per sondaggi geognostici a carotaggio continuo e perforazioni a rotopercussione, con impiego di carotieri semplici, doppi e utensili di perforazione con diametri da 66 mm a oltre 200 mm
Sistemi manuali e meccanici per sondaggi in spazi ristretti
Strumentazione geofisica per investigazione indiretta del sottosuolo (metodo elettromagnetico e geoelettrico)
Sonde penetrometriche dinamiche e statiche attrezzate per prelievo campioni indisturbati di terreno
Rilievi topografici

Acque
Installazione reti piezometriche e prove in foro
Sistemi automatici di acquisizione dati piezometrici
Pompe sommerse per campionamenti da pozzi in modalità dinamica
Sonde per campionamenti in modalità statica
Sistemi per campionamenti in presenza di prodotto libero in galleggiamento
Freatimetri, sonde interfaccia acqua/olio
Strumenti multiparametrici per misurazione in campo di: temperatura, pH, conducibilità, ossigeno disciolto, potenziale RedOx
Sistemi remoti di gestione di impianti di monitoraggio e/o trattamento

Soil gas
Installazione reti permanenti per monitoraggio del gas interstiziale
Strumentazione per rilievi in campo di gas leggeri e sostanze organiche volatili
Sistemi di campionamento attivo e passivo

Caratterizzazione delle matrici ambientali

Analisi chimiche
La più che ventennale esperienza in campo analitico permette di fornire dati affidabili, elementi chiave per affrontare qualsiasi problematica relativa ai siti contaminati.
Le determinazioni chimiche di tutti i contaminanti di interesse vengono eseguite nel laboratorio interno accreditato: il laboratorio di analisi è attrezzato per eseguire ogni tipo di attività di analisi e controllo in campo ambientale.
La dotazione comprende un'ampia gamma di strumentazione che consente di ricercare e quantificare, in ogni tipo di matrice, inquinanti di particolare rilevanza dal punto di vista ambientale. Le analisi vengono condotte seguendo metodiche ufficiali normate (U.S.-EPA, IRSA-CNR, ISO) o metodi interni validati, in grado di soddisfare le prestazioni richieste dalla Normativa di settore, in termini di affidabilità e limiti di rilevabilità.
Sotto il controllo di Enti scientifici come l'ARPAL o l'Istituto Superiore di Sanità, l'affidabilità dei metodi analitici viene verificata periodicamente anche attraverso la partecipazione ai circuiti di intercalibrazione previsti dalla normativa di settore per i laboratori di analisi che operano nell'ambito delle attività di caratterizzazione e di bonifica dei siti contaminati.

Analisi geotecniche di laboratorio
Identificazione e classificazione del campione
Analisi granulometriche
Prove geotecniche